Tu sei qui

Inclusione

Il nostro Istituto Scolastico ha avviato un percorso di informazione, formazione e sensibilizzazione nei confronti dei Bisogni Educativi Speciali, promuovendo un’azione di condivisione e di sinergia con le famiglie e il territorio.

Il concetto di Bisogni Educativi Speciali ( BES) si fonda su una visione globale della persona che fa riferimento al modello di classificazione internazionale del funzionamento, disabilità e salute ( International Classification of Functioning, disability and health – ICF) come definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS, 2002)

Come previsto dalla direttiva ministeriale 27 dicembre 2012 “Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica” e dalla Circolare ministeriale n.8, 6 marzo 2013 sui Bisogni educativi speciali (BES) la nostra scuola ha istituito il GLI :Gruppo di Lavoro per l’inclusione al fine di  coordinare il Piano dell’Inclusione scolastica.

Composizione e funzioni del GLI

La scuola incontra le famiglie (slides dell'incontro del 27/3/2015)

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI – BES

DISABILI

Normativa di riferimento

Legge 5 febbraio 1992, n.104, "Legge - quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate".

Linee guida per l'integrazione scolastica degli alunni con disabilità, 4 agosto 2009.

Linee operative per il processo di individuazione e accompagnamento dell'alunno con handicap ai fini dell'integrazione scolastica,DPCM 23 febbraio 2006, n. 185, DGR del 7 novembre 2006, n. 3449.

Documento base sull'integrazione scolastica delle persone con disabilità in provincia di Sondrio, settembre 2009.

Direttiva Ministeriale 27 dicembre 2012 “Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica”.

Circolare ministeriale n.8, 6 marzo 2013 sui Bisogni educativi speciali (BES)

Documenti

Modello PEI Istituto Comprensivo Damiani

Modello PDF Istituto Comprensivo Damiani

 

ALUNNI CON DISTURBI EVOLUTIVI SPECIFICI

DSA
ADHD ( deficit dell’attenzione e iperattività)
DEFICIT DEL LINGUAGGIO
DEFICIT DELLE ABILITÀ NON VERBALI
DEFICIT NELLA COORDINAZIONE MOTORIA
FUNZIONAMENTO COGNITIVO LIMITE

Normativa

DPR 275/99 “Regolamento recante norme in materia di autonomia delle Istituzioni Scolastiche”

- Nota MIUR 4099/A4 del 5.10.04 “Iniziative relative alla dislessia”

- Nota MIUR 26/A4 del 5.01.05 “Iniziative relative alla dislessia”

- Nota MIUR 4600 del 10 maggio 2007 “Circolare n. 28 del 15 marzo 2007 sull’esame di stato conclusivo del primo ciclo di istruzione nelle scuole statali e paritarie per l’anno scolastico 2006-2007 – precisazioni”

- Nota MPI 4674 del 10 maggio 2007 “Disturbi di apprendimento – Indicazioni operative”

- Indicazioni per il curricolo per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo dell’istruzione. D.M.31/07/2007

- Nota Ufficio Scolastico Regionale Emilia Romagna n 13925 del 4/9/07 in “Disturbi Specifici di Apprendimento (dislessia, disgrafia, discalculia) in allievi non certificati in base alla legge 104/92. Suggerimenti operativi.”

- OM n. 30 del 10.03.2008 “Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore nelle scuole statali e non statali”. Anno scolastico 2007/2008

- CM n 32 del 14.03.2008 “Scrutini ed esami di stato a conclusione del primo ciclo di istruzione” – Anno scolastico 2007/2008

- CM n 54 del 26.05.2008: “Esami di stato per la Secondaria di Primo Grado, anno scolastico 2007/2008 prova scritta a carattere nazionale”

- Nota Ufficio Scolastico Regionale Emilia Romagna n 1425 del 3/2/09 “Disturbi specifici di Apprendimento: successo scolastico e strategie didattiche. Suggerimenti operativi”

- MIUR, regolamento sulla valutazione degli alunni, 13 marzo 2009.

- Legge n. 170 del 8.10.2010 “Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico”.

- D.M. n. 5669 del 12.07.2011  con allegate “Linee Guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento”.

- Accordo fra Governo, Regioni e Province Autonome su “Indicazioni per la diagnosi nella certificazione dei DSA”, 25 luglio 2012.

- Nota dell’Ufficio Scolastico per la Regione Lombardia “Indicazioni generali relative ai DSA”, 3 ottobre 2012. 

- Direttiva Ministeriale 27 dicembre 2012 “Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica”.

- Circolare ministeriale n.8, 6 marzo 2013 sui Bisogni educativi speciali (BES)

Documenti

Protocollo alunni con DSA Istituto Comprensivo Damiani

Modello di PDP per alunni con DSA Istituto Comprensivo Damiani

 

ALUNNI CON SVANTAGGIO SOCIO-ECONOMICO, LINGUISTICO, CULTURALE

Normativa

“Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati” 21 settembre 2015
“ Linee guida per l’accoglienza e integrazione degli alunni stranieri” Febbraio 2014

Documenti

Modello di PDP per alunni con BES Istituto Comprensivo Damiani

PROGETTI ATTIVATI NELL'ANNO SCOLASTICO 2015-2016

Inclusione con la musica (Primaria Damiani)

Insieme in acqua (Primaria Campovico)

Musivivendo (Secondaria Damiani)

 

 

 

 

Sito realizzato e personalizzato sulla base di quanto messo a disposizione Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.